Skip links
AI Week

AI WEEK 2024: tiriamo le somme

Tornati dalla 5^ edizione della AI Week di Rimini – il più grande evento italiano dedicato all’intelligenza artificiale, dove abbiamo vissuto due giorni intensi di workshop e meeting, esplorando in prima persona le innumerevoli potenzialità di questa tecnologia – cerchiamo di riorganizzare le sollecitazioni ricevute e presentate al pubblico.

L’aver raccontato di come il nostro servizio clienti in 40 anni abbia attraversato “ere” tecnologiche e comportamentali; l’aver condiviso le nostre esperienze, parlato delle nostre aspettative e presentato eccellenti risultati; l’aver cercato di rassicurare il pubblico incerto sull’impatto di questa potente tecnologia facendo “toccare con mano” come l’AI dipenda essenzialmente dall’addestramento umano, ci ha davvero emozionato.

AI Week
AI Week

Grazie al nostro partner tecnologico, Ellysse, abbiamo raccontato nel workshop dedicato, davanti ad un pubblico ampio e interessato, la nostra esperienza in un caso particolare di assistenza clienti ove la componente di AI conversazionale si è resa fondamentale per comprendere correttamente la richiesta degli utenti e poter interrogare sistemi e dati in modo da restituire una risposta immediata e personalizzata.

Abbiamo parlato di come l’AI abbia trasformato i nostri processi permettendoci di essere più competitivi nel gestire efficacemente quantitativi importanti, e molto variabili, di richieste con una continuità h24; ma anche di come questa tecnologia ci abbia permesso di accrescere le competenze interne. Da una parte a livello operativo, infatti, lasciando agli addetti del servizio clienti più spazio alle attività complesse ed a maggior valore aggiunto e dall’altra a livello tecnico-professionale, con nuove figure quali il Conversation Designer che progetta l’esperienza dell’utente in una conversazione con un bot; il Copywriter e il Prompt designer che si occupano di progettare i contenuti delle conversazioni ed il Bot Trainer che addestra il bot affinché il tasso di riconoscimento della conversazione sia sempre più preciso.

Siamo certi che anche l’anno prossimo potremo portare nuove testimonianze utili a comprendere come applicare efficacemente ed eticamente l’IA nell’ambito dell’assistenza clienti.